La scossa di Barbara

L’idea di una lista come quella suggerita da Barbara Spinelli per sostenere Tsipras in Italia fu proposta già per il voto europeo del 2009. Per non fare un passo di lato che gli avrebbe dato meriti e prestigio come suoi sostenitori, i dirigenti della “sinistra radicale” alle prese con i primi rovesci e le nuove rese dei conti imboccarono allora una strada che doveva portare molti di loro, e tutta la parte del paese che avrebbero dovuto guidare, a fare molti passi indietro. Adesso hanno una nuova occasione. Intervistata da un giornale greco, e poco preoccupata di possibili nuovi anatemi di Scalfari (o di Napolitano) si schiera a favore della candidatura del leader di Syriza a presidente della Commissione europea,  l’editorialista della “Repubblica” si augura la nascita di una lista di sostegno in Italia: “Non dovrebbe essere una coalizione dei vecchi partiti della sinistra radicale ma qualcosa per scuotere la coscienza della società con l’obiettivo di unire tutte le forze colpite dalla crisi”

Barbara Spinelli – Con Tsipras e il Sud per cambiare l’Europa



Categorie:Saggi e letture di politica e storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: